A pranzo con Fido

Arianna e Selena MannellaFonte: OddityCentral

Quante volte avreste voluto portare al ristorante il vostro cane e  non avete potuto farlo, ci sono ristoranti che pretendono che il nostro amico a quattro zampe resti fuori sul marciapiede, altri che ti consentono di portarlo al guinzaglio a patto che resti immobile e muto sotto a un tavolo, da oggi tutto questo diventa un concetto superato nel locale di una certa Giannina Gonzales che nelle Filippine ha deciso di aprire un ristorante adatto a chi ha un amico a quattro zampe. La cuoca infatti, oltre a preparare cibo di qualità per i suoi ospiti umani, pare abbia in serbo prelibatezze per gli animali che accompagnano i loro padroni. Il tutto sembra tradursi in un business di successo molto apprezzato da chi tante volte ha dovuto rinunciare a un pranzo fuori casa proprio per non lasciare il cane da solo. Ovviamente il cibo proposto per i cani è studiato a hoc per loro, dunque adatto sia a livello qualitativo ma anche nutrizionale. Nel ristorante al momento del dessert, sia il cliente che il suo cane possono scegliere tra una vasta offerta di dolci che per il secondo si traduce in biscottini di vario genere… non resta che augurare buon pranzo a chi può usufruire del locale di Giannina.


Il proff ‘spazzatura’

dcccFonte: ABC News

Che cosa può inventarsi un professore attento alle tematiche sociali come l’inquinamento, il risparmio energetico e divorziato, che deve trovare una nuova abitazione tra capo e collo? Prima di tutto si cerca un piccolo appartamento e poi decide di sfruttare questa nuova condizione da single per mettere alla prova se stesso e scoprire che può imparare a impattare meno sull’ambiente, vivere in uno spazio ancora più piccolo e perchè no? Essere di esempio… come? Decidendo di allestire un cassonetto come appartamento! Avete capito bene, l’uomo, un certo Jeff Wilson che insegna alla  Huston-Tillotson University in Austin, ha fatto proprio questo raccogliendo consensi sia tra gli studenti del campus nel quale è stato installato il suo nuovo alloggio, sia da parte della stampa. In effetti non è cosa così comune andare a vivere per un interno anno in un spazio che rappresenta l’1% di quello in cui vive l’americano medio. Il professore che di certo non è uno sprovveduto ha organizzato il cassonetto in modo da poter trascorrere le ore della notte in un comodo giaciglio, certo è che alle prime luci dell’alba è bene uscire se non si vuole che il caldo diventi soffocante… una lezione che Jeff ha insegnato a tutti è che anche dalle difficoltà se ne può uscire vincenti!

 


Il ‘digitus impudicus’

Arianna e Selena MannellaChe se ne voglia dire la gestualità è oramai divenuta di  uso comune, a volte imposta dalla moda o dalle esigenze, i gesti hanno comunque tutti un loro perchè che va ricercato nella storia… quante volte vi sarà capitato di vedere fare o fare voi stessi il gesto di alzare il dito medio in senso dispregiativo nei confronti della persona cui era rivolto, vuoi per un momento di stizza, vuoi per dimostrare il proprio disappunto. Ma chi ha inventato il dito medio alzato per primo? C’è chi cita la letteratura greca e Aristofane, commediografo, come il primo che ne fa menzione nelle sue opere scritte in forma piuttosto celata. Ma il primo che lo fa in modo esplicito pare essere Diogene, il filosofo cinico, che  lo fece quando gli fu chiesto cosa pensasse di Demostene, il demagogo, dunque da qui si evince che non avesse per quest’ultimo una grande considerazione. Persio, il poeta satirico romano, fa riferimento allo stesso nelle sue satire citandolo come ”digitus infamis” dito impudente. Ma il significato di questo gesto ha radici più serie che hanno poco a che fare con la volgarità o stizza nei confronti di qualcuno, sì, perchè  il gesto del dito medio alzato risalirebbe alla Guerra dei cento Anni  tra inglesi e francesi, l’arma in più  dell’esercito inglese infatti,  erano gli arcieri: questi usavano il dito indice e il medio ogni volta che dovevano scoccare una freccia contro il nemico. Da qui si capisce che una versione moderna dello stesso si ha quando è stato abbandonato nell’uso comune il dito pollice. Coloro che non soccombevano potevano mostrare dunque con orgoglio le due dita ancora attaccate alla propria mano, un gesto di riscatto, di forza nei confronti del nemico. Attenzione, oggi il gesto in luogo pubblico può essere considerato reato.


Infischiarsene del padrone

Arianna e Selena MannellaFonte: U-Tokio

Si dice che il cane sia il miglior amico dell’uomo, sembrerebbe il solo animale domestico che può ascoltarci e rispondere a qualche comando. Se lo chiamiamo ci raggiunge, se lo sgridiamo abbassa le orecchie, se gli diciamo di sedersi si appisola sul pavimento… una ricerca tuttavia ha evidenziato quanto un altro animale domestico presente nelle nostre case Continue reading


Scopri a quale volatile appartiene questa pupù

Arianna e Selena MannellaFonte:Cartalk

I libri sono sempre considerati fonte di conoscenza, un modo veloce e pratico per imparare e curiosare tra culture che non sono le nostre, o semplicemente trascorrere qualche ora in compagnia di amici mai conosciuti. Ma come in ogni cosa c’è sempre il rovescio della medaglia, sì perchè per tanti libri curiosi e informativi, ve ne sono altri di dubbia utilità. Vi siete mai chiesti per esempio prendendo l’auto Continue reading


Peggio di Psyco

Arianna e Selena MannellaFonte:La Time

Molti di noi si preoccupato dei pericoli fuori porta, eppure molte volte il bagno è una delle stanze più pericolose di tutta la casa. Non stiamo parlando di un potenziale vicino che vi aspetta impugnando un coltello mentre fate la doccia alla stregua del film di Hitchcock, Psyco, ma  Continue reading


Un assorbente salvavita

Arianna e Selena MannellaFonte:  Infowars

Quante volte la cronaca ci ha raccontato di persone disperse tra i boschi, vuoi per andare a caccia o per cercare funghi… un certo Creek Stewart ha realizzato una guida pratica di come sopravvivere in certe circostanze… l’oggetto che l’uomo consiglia di non far mancare nel proprio kit di ‘sopravvivenza’ è… un assorbente interno! Continue reading


Essere omosessuale spiegato con un libro ai bimbi

Arianna e Selena MannellaFonte: StlToday

Essere informati e conoscere è una cosa fondamentale, per questo è importante educare fin da piccoli e poter avere a disposizione tutti gli strumenti per far comprendere appieno un determinato concetto. Questo ha pensato la casa editrice del Missouri che qualche tempo fa ha deciso di pubblicare un libro “Being gay is ok” da colorare dedicato ai bambini che spiegasse loro, in maniera semplice, l’omosessualità. All’interno pare ci siano racconti Continue reading


Elimina prato per farne una spiaggia

Arianna e Selena MannellaFonte: KCTV5

Che  cosa fare quando davanti casa si ha un grande giardino e per tenerlo in ordine bisogna chiamare il giardiniere e pagarlo lautamente per i suoi servizi? Come fare dunque per eliminare quell’incombenza e la continua cura di quello spazio verde? Se lo deve essere chiesto una certa  Georgianna Reyd, la 66enne di Kansas City in East Meyer Continue reading


Uno Shuttle sul tetto di casa

Arianna e Selena MannellaFonte: Odditycentral

Ci viene spesso detto che è importante seguire i propri sogni anche quando questi sembrano irrealizzabili e  spesso ci arrabbiamo quando  per un motivo o per l’altro quella cosa non possiamo farla… ecco perchè quello che ha fatto un certo Meng Ni è di sicuro una scelta da apprezzare. Meng Ni ha sempre sognato di diventare un astronauta ma nel villaggio di Xiapu dove viveva non era possibile… Continue reading


Quella strana somiglianza

Arianna e Selena MannellaFonte: DailyMail

Si dice che ognuno di noi abbia sette sosia sparsi per il mondo ma chissà se sono da calcolare anche le somiglianze tra uomini  e statue, o attori e personaggi storici, fiori e cartoni animati?  Qualcuno direbbe che nessuna di queste sia da sottovalutare, la natura gioca scherzi particolari o vi è un qualche legame con queste somiglianze? Difficile rispondere… anche perchè in alcuni casi la somiglianza è davvero sconvolgente… che dire per esempio della statua egiziana che assomiglia a Michael Jackson, tanto da sembrare una sua riproduzione? Poi ci sono personaggi di pura fantasia che trovano somiglianze in natura. Angry Bird, Continue reading


Non tutti scappano dagli zombie

Arianna e Selena MannellaFonte: ZombieResearch

Vi ricordate il video di Thriller di Michael Jackson in cui vi erano orde di zombie a inseguirlo? Pare che gli zombie abbiano da sempre condizionato l’immaginario delle persone, ma dopo aver visto come si può organizzare una corsa con alle calcagna degli zombie per far  correre più veloce, ora vi parliamo di chi gli zombie li ha piazzati in un edificio. Questo l’invito dei ricercatori Continue reading


Stirare ad alta quota

Arianna e Selena MannellaFonte: Yargdblog

Odiate dover fare il bucato e soprattutto stirare? Aspettate di avere una montagna di panni prima di accendere il ferro da stiro? Forse non tutti lo sanno ma dal 2002 c’è un campionato mondiale che si svolge a Monaco di Baviera di stiro dei panni. Ma come collegare una faccenda domestica con un campionato degno di questo nome? Continue reading


Pausa pranzo come nel 1800

Arianna e Selena MannellaFonte: TimeofIndia

Che cosa fate per la pausa pranzo? Vi recate nel fast food più vicino? Pescate nella borsa un pacchetto di Crakers, o vi portate la pietanziera con cibi più salutari? In India non fanno niente di tutto questo perchè mantengono l’usanza che risale al 1800, quando l’India faceva parte dell’Impero britannico e gli uomini d’affari si facevano recapitare il cibo preparato a casa in ufficio. Continue reading